“La ragazza con la Leica”: in finale al Premio Campiello e al Premio Strega

La ragazza con al Leica, Helena Janeczek
(Guanda, 2017)

 

helena-janeczek-la-ragazza-con-la-leica-9788823518353-300x465

La ragazza con la Leica di Helena Janeczek, ispirato alla fotoreporter Gerda Taro, è uno dei cinque finalisti sia al Premio Strega sia al Premio Campiello. Dalle pagine di Helena Janeczek emerge la figura di una donna vitale, esuberante e tanto seducente proprio perché dotata di un fascino intrinseco, spontaneo. “Gerda Taro era… Era la gioia di vivere”. In queste poche parole sembra condensarsi lo spirito di Gerda filtrato dallo sguardo delle persone che più le furono vicine, quasi a fissarne il carattere poliedrico e sfuggente nel tentativo di creare un’immagine a tutto tondo. Continua a leggere

“Le assaggiatrici” di Rosella Postorino – Finalista al Premio Campiello

Le assaggiatrici – Rosella Postorino
(Feltrinelli)

Ci sono diversi modi di collaborare con i poteri forti, diversi modi di diventare complici di un regime dittatoriale, diversi modi di piegarsi alle circostanze storiche nelle quali si è immersi. Nel caso del nazismo, siamo abituati a pensare alle maniere in cui è capitato alle vittime principali del Terzo Reich, ovvero ai nemici del popolo ariano per eccellenza, e ci concentriamo meno su numerose altre dinamiche collaterali.

Continua a leggere