Quori cuadrati, infranti e irrisolti

Quori Cuadrati, di Alessandro Turati
(NEO, 2020)

Uno Marković è un uomo comune, anzi comunissimo (si chiama Uno, per l’appunto), sprofondato e intrappolato in una provincia asettica e avvilente. La sua vita, a dirla tutta, non ha chissà quali grandi motivi di venire raccontata, anzi: proprio Marković sembra convinto che le esistenze non contengano un significato vero e proprio, una mano superiore che ci raccoglie dall’utero materno e ci accompagna fino al momento della nostra morte. Passiamo il nostro tempo su questo pianeta sballottati dagli eventi e dalle persone, dagli incontri che facciamo e dalle variabili che ci incrociano. La vita ci capita per caso e noi, sempre per caso, capitiamo in lei.

Continua a leggere