Il principe e la sarta: una storia di formazione alla corte del re

Il principe e la sarta, Jen Wang
(Bao Publishing, 2019 – trad. C. Marietti)

51MUDbCresLA Parigi, all’inizio del XX secolo, in una strada come tante si trova una sartoria come tante, con una semplice insegna che recita “Retouches – Couture”. Lì lavora la giovane Frances, un’abile sarta. Oltre al talento, la ragazza possiede un dono prezioso: sa ascoltare (e capire) i clienti e, in un certo senso, è in grado di comprendere i sentimenti o i desideri di chi indosserà il vestito e riesce a convogliare queste sensazioni all’interno dei tessuti che cuce. La sua bravura non passa inosservata e infatti viene assunta da Sebastian, principe ereditario del Belgio, affinché realizzi per lui non solo i vestiti ufficiali per le grandi occasioni a palazzo, ma anche dei vestiti femminili che lui stesso disegna per sé: infatti, il principe è un cross-dresser e la sera indossa gli splendidi abiti cuciti da Frances per frequentare i locali più alla moda della Capitale vestendo i panni di lady Crystallia.

Continua a leggere