Mio padre, il pornografo: lo specchio della genitorialità

Mio padre, il pornografo, Chris Offutt
(2019, minimum fax – trad. R. Serrai)

offutt

C’è un luogo in cui le persone riversano tutti i rimpianti e le ambizioni, le promesse e le paure: i loro rapporti coi genitori.

Spesso, più di quanto ci faccia piacere ammettere con noi stessi, i genitori sono il mito da abbattere e l’ambizione da raggiungere: viviamo nell’eterna dicotomia di emanciparci da loro – dicendo a noi stessi: Io non sono come Te – e di renderli orgogliosi, facendo ciò che hanno fatto loro, magari meglio. Continua a leggere

L’America rude e aspra di Chris Offutt

Nelle terre di nessuno, Chris Offutt
(Minimum Fax – Trad. Roberto Serrai)

Violenta, brutale, spietata: tale è la periferia americana di Chris Offutt (1958). Uno degli scrittori statunitensi contemporanei più apprezzati in patria, viene adesso tradotto per la prima volta in Italia da Minimum Fax, che pubblicherà la sua intera opera.

Copertina Chris Offutt

Nelle terre di nessuno  è stato il suo esordio nel 1992.
Nove racconti nei quali il vero, costante protagonista è un Kentucky desolato e rude, un coccio rotto di bottiglia, come ben rappresentato dalla bella illustrazione di Patrizio Marini in copertina.
Tra risse, sparatorie, bevute, incontri con bestie nei boschi, umiliazioni e vendette, le storie si susseguono dominate da personaggi sporchi di terra, di sangue e sudore, disillusi, privi ormai di speranza e di pietà, che cadono, Continua a leggere