Classifica dei maggiori scrittori italiani (meno noti)

Classifica dei maggiori scrittori italiani meno noti
da leggere nella vita

Essere stato un grande scrittore, forse rivoluzionario, sicuramente da leggere, conoscere, amare, eppure, a distanza di anni o decenni dalla morte, essere sconosciuto ai più e relegato in una nicchia.

Parlando dei migliori scrittori italiani, qualcuno penserebbe ai soliti Pirandello, Levi, Sciascia, Eco e chi più ne ha più ne metta. Ma non è fare questi nomi che rientra tra i nostri intenti; invece l’intento di questa classifica è dare lustro a quella porzione della letteratura italiana (ci siamo incentrati su quella contemporanea), per certi versi più ignota ma altrettanto lodevole e grandiosa. Continua a leggere

La Storia, metafora più grande

“Un infinito numero”, di Sebastiano Vassalli

Come in altra occasione avevo anticipato, ho letto Un infinito numero di Sebastiano Vassalli, divorato circa dieci giorni fa tra una andata e un ritorno in treno. Le mie aspettative non sono affatto state deluse: sapevo di starmi approcciando a uno dei più valenti scrittori italiani contemporanei e questo libro me l’ha confermato. Continua a leggere

Breve riflessione su Sebastiano Vassalli

Sapere della morte di Sebastiano Vassalli mi ha colpito particolarmente. Eppure non faceva parte di quegli autori che porto nel cuore, di quegli scrittori che ami e che riempiono di libri la tua casa. Anzi.

Oggi, data della sua scomparsa, stavo per iniziare il mio primo suo libro. L’avevo comprato esattamente una settimana fa, una settimana prima della sua morte: “Un infinito numero”

Ebbene, quel che Continua a leggere