Lo strano canone italiano: una lotta di classe tra critici e lettori

Perché è così difficile individuare dei “giganti” tra gli scrittori italiani viventi?
La letteratura italiana contemporanea è davvero inferiore a quella del passato?

Di recente sono capitato a parlare con una studentessa argentina che si trova in Italia per approfondire la conoscenza della nostra letteratura. Mi ha raccontato che a Buenos Aires aveva studiato i grandi del Novecento, ma l’arcipelago della letteratura italiana presente le era del tutto ignoto, e dunque mi ha chiesto dei consigli di lettura.
Quali autori potevo suggerire a una ragazza straniera che non avesse idea dello stato attuale della letteratura italiana? Ci volevano pochi nomi autorevoli che potessero essere veramente rappresentativi; delle opere che fossero ritenute dei classici contemporanei. Avevo una responsabilità e mi sono scoperto spiazzato: risponderle svelava una difficoltà inaspettata.  Continua a leggere

L’altro volto di Camilleri

La Cappella di Famiglia – Andrea Camilleri
L’ultimo libro del Maestro siciliano

C’è chi, oltre al nuovo capitolo di Montalbano, tra la prospera e prolifica produzione del maestro Camilleri attende, come me, che escano altre, nuove, fresche Storie di Vigàta. Preceduta da ‘Gran Circo Taddei’ (2011), ‘La regina di Pomerania’ (2012) e ‘Le vichinghe volanti’ (2015), La cappella di Famiglia, nelle librerie solo da poco, costituisce la quarta raccolta dei racconti vigatesi.

Non c’è il giallo dei romanzi di Montalbano, non siamo nella Vigàta dei tempi nostri: Continua a leggere