Per un primo approccio al romanzo storico, un vademecum

Immaginate una libreria (che sia indipendente o appartenga a una grande catena). Al suo interno, un lettore o una lettrice scruta la sezione Narrativa storica: corruga la fronte, osserva stranito una copertina fluorescente che promette “l’indagine di un tribuno della plebe tra infidi senatori, bellissime patrizie, in un Colosseo insanguinato”, soppesa un Valerio Massimo Manfredi, trascura l’ennesima giovane fanciulla destinata a raccogliere topazi o a preparare infusi in una località esotica. Alla fine, mordendosi le labbra, si avvicina al bancone. Guardando in basso, sussurra: “Vorrei leggere un romanzo storico. Cosa mi consiglia?” Continua a leggere

“L’uomo che uccise don Chisciotte” e il film che ha fatto rivivere il romanzo

È stato sulla bocca di critici e appassionati fin dal momento in cui è arrivato al Festival di Cannes, dopo 25 anni di traversie e di casualità sfortunate, eppure non è ancora chiaro se L’uomo che uccise don Chisciotte sia un film realmente di spessore, o solo l’ennesima, visionaria impresa di un Terry Gilliam che del genere fantastico e surreale è un vero e proprio mago.

Continua a leggere

Un tuffo inedito nella letteratura russa con la collana “Bogatyri” di Damocle Edizioni

tolstoj_ieromonaco_eliodoroTolstoj, Bulgakov, Dostoevskij e Čechov: quattro cognomi che rimandano a quattro epoche diverse, sebbene tutte contrassegnate dal genio di scrittori divenuti celebri in tutto il mondo. Non è rimasta indifferente al loro fascino nemmeno l’Italia, che da due secoli ormai conta svariate traduzioni delle loro opere maggiori e che di recente ha consentito ai lettori della penisola di addentrarsi anche nella lettura di scritti mai diffusi prima.

Continua a leggere

Riscopriamo gli “Scarti” della letteratura con Giuseppe Marcenaro

Scarti – Giuseppe Marcenaro
(Il Saggiatore)

9788842823087_0_0_1423_75Recita il sottotitolo dell’opera: “Appunti, lettere, scartafacci. Viaggio nel regno dimenticato della letteratura“. E così, osservando la copertina e lasciandosi ispirare da questi primi indizi sul contenuto, ci si avventura alla scoperta di un retroscena letterario fra i più impensabili, fra i meno esplorati, e che Giuseppe Marcenaro mette a disposizione dei lettori con testimonianze scritte e fotografie.

Continua a leggere

Cinque curiosità e cinque rivisitazioni insolite di “Dieci piccoli indiani”

Cinque curiosità e cinque rivisitazioni insolite di “Dieci piccoli indiani”

dieci-piccoli-indiani-agatha-christieÈ ambientato su un’isola deserta, ha tanti personaggi quante vittime e la maniera in cui si verificano gli omicidi segue alla lettera i versi di una macabra filastrocca appesa alle pareti dell’unica casa presente sul luogo. Si tratta di dettagli noti al punto da essere ormai entrati nella cultura generale occidentale, per la quale Dieci piccoli indiani di Agatha Christie è un capolavoro indiscusso

Continua a leggere